PROVE D’ ARTISTA Marzo

… Siamo quasi arrivati alla nostra terza edizione di prove d’artista.

prove d'artista marzo a4.jpgE’ un bel momento di condivisione creativa per dedicare del tempo a se stessi.

Ma perché partecipare???

Perché abbiamo bisogno di coccolarci, abbiamo bisogno di staccare la spina  dalla quotidianità del lavoro e della famiglia.

Perché assaporare la bellezza, la gratificazione, di creare qualcosa con le proprie mani rafforza la propria autostima.

Per conoscere nuove persone, per ampliare la propria rete creativa e professionale.

Se hai scarsa possibilità in termini di tempo, possiamo pianificare anche date alternative, passa a trovarci solo a farti un’idea o contattaci per nuove date.

Vuoi un’idea più precisa delle artiste tutor?

Guarda questo video di presentazione sulla nostra pagina facebook Vanitage.

Ciao!

 

 

 

Ti piace imparare?

E’ da un po’ che ci stavamo pensando, la nostra passione è progettare e realizzare gioielli sempre diversi, ma Sabato 21 Gennaio insieme ad altre creative artiste abbiamo realizzato dei corsi  Prove d’artista per insegnare qualche tecnica che utilizziamo per i nostri Gioielli.

Sede Hobby di Carta (Concesio) location fantastica per effettuare corsi di qualsiasi genere sia che tu voglia insegnare sia che tu voglia imparare.

E’ qui che abbiamo incontrato le nostre 3 corsiste Angelica, Michela e Costanza. E’ stata una grande opportunità, rapportarti con persone diverse ti apre la mente,16142510_1121441581298456_5438231658467731786_n.jpg puoi cogliere l’occasione per nuovi punti di vista e apprezzare quanto di buono c’è in ognuno di noi.

Partiamo dalla più giovane Angelica, nel viso la dolcezza e la semplicità dei suoi 15 anni, curiosa di imparare qualcosa per se stessa, costantemente distratta dal cellulare impeccabile compagno di vita, ma nonostante tutto con massimo impegno ha ultimato i suoi orecchini, scelti con cura nel disegno e nel colore.

Michela nostra coetanea esperta di chiacchierino che spinta dal desiderio di abbinare la sua arte a nuove tecniche ha voluto cimentarsi in una nuova tecnica: l’embroidery.

E poi Costanza una dolce signora dai capelli bianchi, nei suoi occhi traspare una vita intensa di gioie e dolori; una malattia recente la sta mettendo a dura prova ma il suo essere sta nel suo nome … costanza … una donna che non molla, una donna forte che tenacemente porta a compimento il suo lavoro e alla fine ci dice …. “grazie per l’insegnamento ma visto tutto il lavoro che c’è penso che i prossimi orecchini anziché farli li acquisterò da voi …”

Perché non importa riuscire,non-e-perche-le-cose-sono-difficili-che-non-osiamo-e-perche-non-osiamo-che-sono-difficili-senec

importa mettersi sempre alla prova

imparare,

ampliare i propri orizzonti,

non sai mai cosa c’è al di là se non ti affacci.

La prossima data di Prove d’artista è sabato 18 Febbraio, a breve pubblicheremo i nuovi corsi.

Il gioiello non prezioso???

Girovagando nel web ho trovato questo link Il gioiello non prezioso davvero interessante.

Spiega con semplicità le origini del bijou realizzato con materiale non prezioso ma per fattura, colore e forme equiparabile ad un vero gioiello. Ispirato a soggetti naturalistici floreali e animali, ha fatto la storia del nuovo Gioiello del dopoguerra quando i preziosi erano difficili da reperire.

A questa logica si affiancano diverse lavorazioni

BeadsEmbroidery, Peyote, Soutaches

che hanno origini antiche ma  la personalizzazione di alto livello di queste tecniche, abbinato all’uso di pietre dure, cristalli, madreperle  è capace di produrre veri e propri Gioielli tessili “non preziosi”.

Ci piace pensarla così in quanto riteniamo che anche il nostro prodotto Vanitage Gioielli rientri appieno in questa casistica passando dall’ideazione, alla progettazione fino alla realizzazione e confezionamento diamo vita ad un gioiello di qualità, fatto a mano e personalizzabile.

Ogni gioiello è una scultura in miniatura.
(Anonimo)

 

 

Frida Kahlo

Piccola biografia:

“Frida on White Bench,” photograph by Nickolas Muray, 1939. Submitted image
“Frida on White Bench,” photograph by Nickolas Muray, 1939. Submitted image

Magdalena Carmen Frida Kahlo nasce in Messico nel 1907. Figlia di un pittore, uomo semplice e amante della musica e letteratura, fin da piccola dimostra di essere la figlia più vivace e ribelle. Crescendo manifesta uno spiccato talento artistico ed uno spirito indipendente, passionale e anticonvenzionale.

Nonostante una vita fisicamente e psichicamente travagliata a causa di un brutto incidente, Frida si dedica con passione alla pittura. Grazie all’illustre pittore Diego Rivera, che la prende sotto la sua ala, viene introdotta nel mondo politico e culturale del Messico. I due si innamorano e Frida decide di sposarlo pur conoscendo l’inclinazione del marito ai tradimenti a cui lei risponderà allo stesso modo. Con il marito trascorre anni tormentati durante i quali si separano e riavvicinano.

Muore nel 1954 nella sua casa in Messico. Una casa semplice  che rispecchia il suo modo di essere, colorata, piena di sole e luce, piena di vita e forza interiore.

La rivoluzione è l’armonia della forma e del colore e tutto esiste, e si muove, sotto una sola legge: la vita

Le sue opere sanno trasmettere la passione, la forza, il coraggio che rappresentano Frida stessa, esercitando un fascino artistico e un forte impatto emotivo.

Crediamo sia per questo messaggio, che lei e le sue opere trasmettono, che fanno di Frida un personaggio interessante, coinvolgente e intrigante.

bracciale-frida-2bracciale-frida

A tale proposito abbiamo voluto rendere un piccolo omaggio a Frida con l’intento di

augurare a tutte le donne

di riuscire a vivere la propria vita appieno, al di là  delle convenzioni,

di riuscire a superare le proprie paure, i propri limiti e

trovare il coraggio di esprimere se stesse …

Forza donne!

COME ESEGUIRE LA TECNICA PEYOTE

Buongiorno mondo!

Lunedì un po’ grigio direi ma la passione per la nostra arte non ci fa mollare mai!

Oggi vorrei parlarvi della principale  tecnica base che utilizziamo per creare i nostri Gioielli, la tecnica PEYOTE.

Questa tecnica  prende il nome dall’omonimo cactus Peyote utilizzato dagli indiani d’America durante la cerimonia del Peyote. Questa sostanza produceva effetti allucinogeni.

La leggenda dice che ……………………………………….  “chi si avvicina a questa tecnica risente dei medesimi effetti rimanendone per sempre abbagliati!

E’ una tecnica di tessitura di perline a mano, con ago e filo specifici, senza aiuto del telaio o di altri macchinari.

PEYOTE PARI

peyote-pari

Si parte con una prima infilatura di un numero pari di perline  e poi si passa alla tessitura inserendo una perlina alla volta ad incastro.

Si porta la fila di perline verso la fine del filo, lasciando circa 5 cm di filo libero, si prende una perlina alla volta e si parte con la tessitura. Ogni nuova perlina deve esse posizionata saltando la prima che incontra e infilando l’ago nella seconda perlina e tirare il filo. La perlina appena inserita si disporrà in parte alla prima perlina della prima infilata. Si continua fino alla fine del giro.

Alla fine del giro si tornerà indietro con la stessa tecnica che ora sarà più semplice perché l’incastro è più intuitivo in quanto le perline sono già disposte in modo  sfalsato.

Ci vuole tanta pazienza e passione ma partendo da questa tecnica base si può spaziare con la fantasia per creare Gioielli come questi:

celebrity

Visita la nostra pagina facebook vanitagegioielliartistici