Home » Blog » Materiali e tecniche » Storia e tecnica Peyote. Gioielli di perline.

Storia e tecnica Peyote. Gioielli di perline.

Chi l’avrebbe detto che i gioielli di perline realizzati con la tecnica Peyote avessero una lunga storia alle spalle?

Il mese scorso abbiamo raccontato il materiale base utilizzato per realizzare i nostri gioielli. L’avete letto? Bene.

Ora, quale tecnica usiamo? Che tipo di lavorazione si tratta?

La lavorazione di base si chiama Peyote e questa è la sua storia.

La tecnica Peyote nasce  in sud America. Veniva usata dagli indiani nativi  per produrre decori ornamentali. 

Questa tecnica prende il nome dalla pianta Peyote, un cactus, considerato dagli indiani un elemento sacro per le loro cerimonie religiose. Dal peyote si estraeva un succo che provocava effetti allucinogeni e sembra che sotto l’effetto di questa droga i nativi riuscissero a stabilire un rapporto intimo e profondo con le forze spirituali.

La leggenda narra che “gli effetti di lavorazione delle perle con la tecnica peyote induca gli stessi effetti allucinogeni dell’omonimo cactus”.  

Sarà vero? mah …

Everglades e i nativi americani

Qualche anno fa ho avuto la fortuna di fare un viaggio in Florida ed ho visitato il meraviglioso parco nazionale degli everglades . Un parco immenso che offre panorami strepitosi, dove puoi osservare tantissime specie di pesci, uccelli, mammiferi e insetti. Durante il percorso puoi entrare nei piccoli villaggi indiani ricostruiti per i turisti e assistere a spettacoli con alligatori, caratteristici ma discutibili, incontrare gli indiani locali che vestono i costumi tipici e lavorano piccoli manufatti nello stile dei loro antenati.

ispirazione-tecnica-peyote-gioielli-vanitage

In particolare una signora indiana che stava creando i tipici gioielli dei nativi indiani con le perline. Che fascino! Inizialmente le ho posto delle domande specifiche ma, ovviamente, ha fatto finta di non capire nemmeno l’inglese, perciò ho dovuto arrendermi. Ahimè! Quanta tenerezza vedere questo attaccamento alle proprie tradizioni, con un pizzico di sana gelosia!

“La storia è testimonianza del passato, luce di verità, vita della memoria, maestra di vita, annunciatrice dei tempi antichi.” (Cicerone)

Nel tempo queste tecniche si sono espanse da occidente a oriente, dando origine a nuove forme e nuovi design.

Tutt’oggi designer di fama mondiale utilizzano perline e cristalli nelle proprie creazione di moda.

Ma tornando alla leggenda … sarà vero che “gli effetti di lavorazione delle perle con la tecnica peyote induce gli stessi effetti allucinogeni dell’omonimo cactus”?

In tutta onestà possiamo affermare che la totale concentrazione ai dettagli e la lentezza di lavorazione, ti costringono a staccarti dal resto del mondo, tenendo quindi lontani pensieri e preoccupazioni. Ma possiamo chiamarlo effetto allucinogeno? Non lo so, sicuramente è un momento di distacco dalla realtà, che a volte può essere un vantaggio.

Per riassumere possiamo affermare che dietro questa lavorazione c’è tanta storia e tante mani che l’hanno creata e tramandata con amore infinito.

Bracciale nativi americani
Bracciale nativi americani

Pertanto quando acquistere un gioiello di perline vi renderete conto che state acquistando un pezzetto di storia.

Comprenderete al meglio

  • l’artigianalità,
  • la manualità,
  • la passione,
  • la qualità,
  • il pregio,

di un prodotto realizzato a mano.

Speriamo che la storia di questa tecnica Peyote, che consente la creazione di splendidi gioielli di perline in vetro, vi abbia stuzzicato e incuriosito.

Per inciso, prossimamente per le appassionate o neo perlinatrici affonteremo la spiegazione tecnica di questa lavorazione. Non mancate!

Rispondi